Fiat 128

Semplice e concreta: Fiat 128
Fiat 128 nacque nel 1969 e fu prodotta in Italia, nello stabilimento di Rivalta (Torino) fino al 1983. In altre zone del mondo fu prodotta su linee locali fino agli anni 90: una longevità straordinaria. Quando fu lanciata era disponibile un solo motore: si trattava di un quattro cilindri in linea di appena 1116 centimetri cubi di cilindrata. Erogava 55 cavalli e raggiungeva i 144 km/h di velocità massima.

Le varianti di carrozzeria della Fiat 128
La Fiat 128 era disponibile nelle varianti di carrozzeria berlina a quattro porte, berlina a due porte e familiare a tre porte, munita del comodo portellone posteriore. Il design della vettura non svettava certo per originalità ma era pulito ed equilibrato. La Fiat 128 fu uno dei successi commerciali più rilevanti per Fiat con oltre tre milioni di esemplari prodotti. Fu anche eletta auto dell'anno nel 1970.

L'anima sportiva della Fiat 128
La piccola Fiat 128 fu declinata in varie versioni sportive. Nacque così Fiat 128 Rally, nata sulla base della versione berlina a due porte. Il motore fu portato a 1290 cc e potenziato fino a 67 cavalli. L'allestimento comprendeva assetto sportive e fari du profondità supplementari. Successivamente giunse sul mercato anche la Fiat 128 Coupé, simile nelle forme alla Familiare ma con il passo sensibilmente accorciato. Il motore era lo stesso 1290 cc della versione Rally, depotenziato a 60 cavalli.

Pubblicato il: 2016-12-12 00:00:00 - Autore: Infomotori