Fiat 850

Nata a cavallo tra gli anni 60 e gli anni 70 la Fiat 850 viene creata dalla Fiat per far fronte alla maggiore richiesta di automobili nel periodo del boom economico italiano, Per accontentare un numero sempre maggiore di clienti grazie anche ad un modello intermedio tra la Fiat 600 e Fiat 1100.

 

Nei piani dell'azienda tra i due modelli doveva inserirsi un'auto completamente nuova, la 122, il cui progetto viene abbandonato per i costi di produzione troppo onerosi. Venne dunque prese in considerazione una nuova opzione che prevedeva vantaggi economici e un minor tempo di realizzazione, sfruttando la Fiat seicento come evoluzione per una nuova vettura. Si arrivò così in tempi brevi e con molti più vantaggi alla commercializzazione della 850.

 

Affidata al lavoro di Dante Giacosa, all'epoca capo progettista, la Fiat 850 doveva sfruttare la meccanica della progenitrice ma nello stesso tempo0 apparire più sofisticata e raffinata rispetto al modello di partenza. Questo risultato viene ottenuto attraverso un frontale più alto e squadrato che incorpora i gruppi ottici anteriori da 17 cm di diametro contro i 13 cm della 600. Vengono inoltre ridisegnati i laminati esterni delle portiere mentre il parabrezza ed i finestrini posteriori vengono ampliati per ottenere maggiore visibilità per il conducente. Completamente nuova anche la coda posteriore accorciata inserita per motivi estetici ed aerodinamici ma poi rivelatasi scomoda per la difficoltà a raggiungere il motore durante la manutenzione.

 

Conservando la meccanica te la 600 infatti la Fiat 850 mantiene il motore in posizione posteriore, così come la trazione, che la rende la penultima Fiat prodotta con questo schema. Nonostante le somiglianze con il modello da cui deriva a livello meccanico la 850 si distingue dalla sorella minore per alcune modifiche che riguardano soprattutto le sospensioni

 

Il motore resta sostanzialmente il quattro cilindri Fiat 100 che viene peró modificato con l'aumento della cubatura e della potenza, che passa da 29 a 34 CV. Nonostante la struttura fosse identica a quella della 600 anche l'abitacolo venne arricchito e reso più spazioso, impreziosito da un sistema di riscaldamento dotato di un proprio radiatore indipendente dal motore.

 

Fiat 850 viene lanciata nel 1964 e rimane in produzione fino al 1971, arrivando ad immettere sul mercato ben 2 milioni e 200 mila unità

Pubblicato il: 2016-12-12 00:00:00 - Autore: Infomotori