Lancia alla Mille Miglia 2015: prestigio e beneficenza

Sono due gli esemplari Lancia appartenenti alla Collezione Storica della Casa che partecipano alla Mille Miglia 2015. Al volante ci saranno Cesare Florio e Kasia Smutniak

Tra il 14 ed il 17 maggio si svolge la 33esima edizione della Mille Miglia, gara di regolarità che rievoca quella che fu la competizione più prestigiosa del nostro paese. Lancia, marchio storico dell’automobilismo italiano, sarà presente all’edizione 2015 con due vetture provenienti direttamente dalla Collezione Storica della Casa. Si tratta di una Lancia Aurelia B20 GT del 1951, carrozzata da Pininfarina.

L’auto è un’elegante coupè di piccole dimensioni con due porte. Il motore è un V6 di 2.0 litri di cilindrata con 80 CV capace di spingere la vettura sino ad oltre 160 km/h. L’Aurelia viene affidata a Cesare Florio, campione automobilistico di classe GT con Lancia che fu presidente del reparto sportivo della Casa dal 1962 al 1989 con bel 18 Titoli Mondiali in bacheca nelle varie classi. La seconda vettura, affidata alla bella Kasia Smutniak, è una Lancia Ardea del 1939. La piccola vettura monta un piccolo motore di 903 cc con 28 CV capace di consumare soli 7,2 litri di carburante per 100 km (un record per l’epoca).

La showgirl Kasia Smutniak sarà impegnata anche a promuovere, insieme a Lancia, la fondazione Pietro Taricone Onlus per raccogliere fondi da portare in Nepal duramente colpito nell’ultimo mese da due terremoti distruttivi che hanno causato migliaia di vittime. Lancia sfrutta la Mille Miglia 2015 per promuovere anche la Ypsilon "30th Anniversary" che sfilerà accanto alle auto di un tempo a segnare il filo conduttore tra presente e passato.

Pubblicato il: 2016-12-12 00:00:00 - Autore: Infomotori