Le 5 Lancia che valgono più di quanto credi

Avere una di queste 5 Lancia può essere una fortuna. In alcuni casi si tratta di pezzi da collezione, in altri di vetture dalle prestazioni esaltanti. Comunque vada, considerando i listini odierni di Lancia, avere una di queste 5 vetture può essere una gran fortuna: ecco le 5 Lancia che valgono più di quanto credi.

Avere una di queste 5 Lancia può essere una fortuna. In alcuni casi si tratta di pezzi da collezione, in altri di vetture dalle prestazioni esaltanti. Comunque vada, considerando i listini odierni di Lancia, avere una di queste 5 vetture può essere una gran fortuna: ecco le 5 Lancia che valgono più di quanto credi.

 

1)  Lancia Flavia Sport Zagato

Non tutti la trovano una bellezza assoluta, ma questa versione della Lancia Flavia è qualcosa di irripetibile. La versione Coupé venne affidata a Pininfarina e la cabrio a Vignale mentre la Sport, di cui parliamo qui, fu appannaggio delle officine Zagato. L'auto venne presentata al Salone dell'Auto di Torino nel 1962, per poi essere prodotta anche per i rally, dove ebbe un discreto successo.

2)  Lancia Ardea

Progettata alla fine degli anni Trenta, in parte da Vittorio Jano, la Lancia Ardea ha avuto la sfortuna di essere presentata ad un Benito Mussolini sul piede di guerra che, nel frattempo, aveva impedito la circolazione della maggior parte delle vetture. L'Ardea venne poi prodotta fino al 1952, ed ebbe successo sia come auto per famiglie che come furgone o camioncino, grazie alle sue diverse declinazioni.

3)  Lancia Beta Montecarlo

Di questa lista, è forse quella che vorremmo di più nel nostro garage. Si tratta comunque di una versione Beta, ma sviluppata principalmente per le corse. L'auto infatti venne sviluppata da Lancia in collaborazione con Pininfarina, per poi essere affidata alle officine di Carlo Abarth per entrare nelle competizioni. Di serie montava un robusto quattro cilindri in linea a distribuzione bialbero con 120 CV.

4 ) Lancia Beta HPE

Versione sportiva della Lancia Beta, la HPE (High Performance Estate) riusciva a combinare bene la praticità nel quotidiano ad una sportività di tutto rispetto. Purtroppo in Italia questo tipo di vettura non andava per la maggiore, infatti nel suo periodo di commercializzazione - metà degli anni Settanta - ricevette la maggioranza dei consensi all'estero.

5)  Lancia 2000 Coupé

Si tratta dell'erede della Flavia nella sua versione sviluppata da Pininfarina, ed effettivamente ha poco di diverso rispetto al modello che andò a sostituire. Questo l'ha resa, nel tempo, piuttosto amata dai collezionisti. Ad oggi non è raro vedere una di queste vetture impiegate ai matrimoni.

 

Pubblicato il: 2016-12-12 00:00:00 - Autore: Infomotori